FACCE DIAPASON

LA STORIA 

La cooperativa Diapason, fondata nel 1985, è costituita da un gruppo di Soci che, attraverso il lavorare insieme, immette e confronta energie umane e professionali finalizzate a produrre un positivo cambiamento della condizione di vita, prevalentemente dei minori e delle loro famiglie, laddove essa è, per cultura o condizione, più compromessa.
Per noi essere soci significa aver voglia di veder realizzato il sogno di una azienda a proprietà indivisa, dove niente di quanto si sarà costruito rimarrà agli eredi legittimi, ma che legittimerà tutti coloro con cui avremo lavorato, a generare e diffondere, uno stile di condivisione di risorse materiali e immateriali.

Per noi essere soci significa quindi partecipare alla costruzione di un’impresa che cerca di essere compatibile con i bisogni del singolo: dove la sete di condivisione non si esaurisca in un patto lavorativo veloce, dove gli incarichi individuali consentano di investire in una sola organizzazione, dove venga riconosciuta una quota di lavoro ‘di pensiero’, dove vengano offerte e scambiate possibilità e competenze, senza rivolgersi necessariamente al mercato esterno, dove si sperimentino forme di flessibilità che consentano alle lavoratrici madri il rientro dopo i congedi e dove si possano accogliere richieste di cambiamento lavorativo dei soci, sperimentando azioni positive in difesa della qualità della vita dei singoli.

l focus del nostro operare, dall’inizio del nostro stare insieme ad oggi, rimane la promozione di processi di cambiamento, e di accompagnamento alla crescita di minori, adolescenti e giovani.


ORGANIRAMMA_02

LE AZIONI

Le azioni che promuoviamo sono quelle che hanno come protagonisti i minori, accompagnandoli nello stare in famiglia, a scuola, nella vita sociale, sostenendoli nella spinta verso l’autonomia, attori della loro vita e delle loro scelte, attraverso la realizzazione di:
  • Progetti socio-educativi e socio-assistenziali a domicilio, nelle strutture residenziali e nelle comunità territoriali.
  • Progetti di Aggregazione, di Animazione Sociale e Territoriale, rivolti in particolare a giovani per la promozione alla partecipazione sociale e per la produzione di eventi culturali.
  • Progetti e programmi interculturali, percorsi di insegnamento della lingua italiana, di orientamento e di inclusione sociale rivolti a cittadini stranieri.
  • Interventi nelle scuole finalizzate al sostegno individuale, all’ascolto e all’orientamento, alla produzione di laboratori creativi o inerenti tematiche psicopedagogiche.
  • Attività formative rivolte ad enti pubblici, organizzazioni, gruppi di lavoro e singoli operatori, impegnati in progetti affini all’area socio-educativa.

LO STILE 

Per la progettazione e gestione di tali azioni collaboriamo e ci integriamo con i Servizi Sociali e Territoriali, le Istituzioni, le scuole e il privato sociale, favorendo e promuovendo le occasioni che possano consentirlo, nel rispetto dei compiti istituzionali e dei rispettivi mandati, al fine di realizzare servizi in una prospettiva di capitale sociale (centralità del territorio, produzione di visioni sociali, attivazione di responsabilità collettiva).

Per lo sviluppo e l’orientamento di tali azioni partecipiamo ad occasioni di elaborazione e costruzione delle politiche sociali territoriali attraverso il costante rapporto con enti locali, cooperative, consorzi e centrali e attraverso la diffusione, tra gli addetti ai lavori in particolare e nella comunità in generale, di una cultura ed una sensibilità necessaria a comprendere il senso del nostro intervento sociale rivolto ai soggetti più deboli.

Per la verifica di tali azioni, manteniamo una costante attenzione al lavoro con i singoli utenti, con i gruppi, le comunità, i territori, a partire da un definito impianto di valutazione e monitoraggio, capace di raccogliere esiti e percezioni dei differenti soggetti coinvolti.

In ultima analisi, vogliamo continuare a pensare che, nel produrre cambiamento, noi si sia soggetti ma anche "oggetti": che sia un modo per cambiare un po’ il mondo in cui anche i nostri figli possano vivere meglio, i nostri amici possano lavorare meglio e noi si possa forse, "invecchiare" meglio.